Chi sono

Tutto cominciò nel 1998, quando i miei genitori mi regalarono il primo computer: era uno scatolotto grigio in cui girava il mitico Windows 98. Ne io ne i miei sapevano come si potesse usare quella macchina, infatti me lo comprarono solo perché “tutti oggi hanno un computer” e da quel momento, con libretto d’istruzione alla mano, iniziò la mia avventura nel mondo digitale.

Nel 2004 ho acquistato uno dei videogiochi più geniali e creativi, SimCity, all’epoca giunto alla quarta versione, con il quale mi trovavo a che fare con città da costruire, spulciare tra bilanci, servizi e statistiche per far funzionare al meglio la macchina pubblica. Un gioco che ha fortemente influenzato le mie future scelte e convinzioni.

Nel 2009 ho cominciato la mia avventura politica in una lista civica del mio Comune: per soli due voti non fui eletto Consigliere, ma decisi di continuare la collaborazione con la lista. Essendo il geek del gruppo mi venne affidato il compito di gestire il sito web Comunale. La staticità e la non comunicazione della macchina amministrativa si scontravano con la mia visione aperta e chiara della città, ereditata da ore di gioco a SimCity, andando a condizionare tutte le mie attività successive, basate sulla ricerca della semplicità in modo che tutti potessero partecipare al governo della città, proprio come una partita di SimCity. Durante quel mandato creai il blog cittadino “L’Issese”, le pagine social su Facebook e Twitter, definendo un nuovo ruolo emergente in quegli anni nella Pubblica Amministrazione: il community manager.

Nel 2013 il mio Comune si trovò ad affrontare un progetto di fusione con i due Comuni limitrofi: proposi alla Commissione fusione di creare una comunità digitale per creare conversazione attorno all’iniziativa. La Commissione accettò e divenni il community manager del progetto, e successivamente seguii anche la campagna elettorale per Comitato promotore del SI.

Dal maggio 2014 sono Consigliere Comunale presso il Comune di Isso: l’obiettivo che mi sono proposto è di continuare l’esperienza digitale costruita in questi anni, cercando di svecchiare il linguaggio e sperimentando nuove forme di comunicazione, come la radio e la televisione. In questo stesso anno ho iniziato a collaborare con il progetto VoteAcademy come blogger, raccontando il ruolo della community nella campagna elettorale 2.0.

Nel gennaio 2015 sono stato nominato Digital Champion per il Comune di Isso, una carica istituita dall’Unione Europea nel 2012 per portare in città d’Europa la cultura digitale. I miei propositi sono quelli di portare a conoscenza dei cittadini i concetti di trasparenza, open data, e-government e e-democracy e delle relative opportunità.

Nel maggio 2015, dall’esperienza del progetto VoteAcademy, nasce un libro che racconta come il digitale ha rivoluzionato il modo di fare campagne elettorali. “La nuova battaglia per il voto” è edito da Armando Editore. Il mio contributo riguarda l’uso civico della community.

 

Consulta il mio CV completo